“Di Marzio racconta Di Marzio”: padre e figlio uniti dall’amore per il calcio

Di Fabiola Rieti

Trasmettere la voglia di tifare e seguire la propria squadra è un po’ come insegnare al proprio piccolo ad andare in bicicletta, infatti spesso il calcio rappresenta, nell’immaginario comune, quella passione segreta che lega padre e figlio. Però, ci sono legami familiari che talvolta vanno al di là del semplice tifo è il caso di Gianluca Di Marzio, noto giornalista sportivo di Sky, che nell’e-book “Di Marzio racconta Di Marzio” descrive la vita di suo padre Gianni, ex allenatore e dirigente di calcio.

“Ne ho viste e sentite di tutti i colori riguardo la carriera di Gianni Di Marzio. Aneddoti, ricordi particolari, episodi di vita calcistica, piccoli stratagemmi per ingannare l’avversario. Me li sarei dovuti appuntare tutti, il libro non sarebbe più finito”

Il giornalista ripercorre la carriera del padre raccogliendo i fatti che lo hanno visto protagonista attraverso le testimonianze di chi, con lui, ha condiviso quei momenti. Il risultato è un testo godibile che ritrae un personaggio che ha dato molto al calcio e non solo perché fu il primo a scoprire Maradona, all’epoca ancora diciassettenne. Tra gli episodi più divertenti quello che vede protagonisti i giocatori del Cagliari che, in una partita contro il Brindisi, persero in casa finendo con gli occhi arrossati e gonfi. I ragazzi di Di Marzio erano scesi in campo con una crema tra le dita, il Capsulin che si utilizzava per i massaggi. Nei contrasti i giocatori mettevano di proposito le mani in faccia agli avversari, provocandogli un fastidioso bruciore e condizionando la partita.

“Quando vedi che non puoi vincere, sempre meglio non perdere: fu definita la politica dei piccoli passi”

Chi meglio di un suo giocatore può raccontare l’empatia che riusciva a creare nello spogliatoio? Per questo Gianluca Di Marzio presta la penna a Claudio Ranieri, che nell’introduzione ripercorre i ricordi da calciatore e gli albori della sua carriera di allenatore, nata proprio grazie all’intuizione di Gianni Di Marzio.

“Come allenatore aveva la capacità di far sentire tutti importanti per la riuscita del progetto. Curava ogni minimo particolare, si interessava alla nostra alimentazione, alla vita privata. Era uno dei più giovani allenatori del tempo, ma aveva una lucidità ed una concretezza non abituali per la sua età”

Il racconto più emozionante è la descrizione dell’incontro con Stefano Borgonovo, un uomo coraggioso che ha dimostrato di non abbattersi di fronte alle difficoltà, prima in campo e poi nella vita. Gianni e Gianluca Di Marzio sono rimasti conquistati dalla sua forza, tanto da diventare testimonial della Fondazione Borgonovo raccogliendo fondi con le aste benefiche per sostenere la ricerca contro la Sla. Questo e-book fa parte delle iniziative e i proventi andranno alla Fondazione. Stefano è stato sconfitto dalla “stronza”, ma la sua energia continuerà a vivere grazie all’impegno di Gianluca Di Marzio e al successo di questo libro.
Wondermark edizioni
56 pagine | 3 euro
Disponibile su Apple iBookstore, Amazon Kindle e Google Play

#Daje – Il Manuale di chi tifa Roma

No comments yet

Leave a Reply





XHTML: You can use these tags: