Mimmo Calopresti prepara un documentario su Socrates

Il regista Mimmo Calopresti sta girando un documentario su Socrates Brasileiro Sampaio de Souza Vieira de Oliveira, meglio noto come Socrates, grande centrocampista della nazionale brasiliana che militò anche nella Fiorentina. La prima parte del documentario è stata già girata a San Paolo e a breve verranno girate alcune scene anche in Toscana. Socrates, che dopo la carriera di calciatore ha esercitato anche la professione medica, è morto a San Paolo il 4 dicembre 2011 all’età di 57 anni.

 
Il regista racconta così al Corriere Fiorentino l’idea di dedicare una pellicola all’ex calciatore viola: “Ero a Rio, nei giorni della Confederations Cup, con gli studenti in piazza a contestare i prossimi Mondiali. Ebbene, su tantissime bandiere sventolate da quei giovani figuravano due volti affiancati: quello del “Che” e quello di Socrates. In quel momento ho deciso che avrei girato un film sulla figura di un campione che per l’immaginario collettivo va ben oltre lo sport. Una volta trovato il produttore, l’italo-americana Eileen Tasca, non mi restava che mettermi al lavoro. Tutto partirà da una frase che Socrates scrisse nei suoi diari. “Io non ci tengo ad essere un campione di calcio, ma un uomo democratico e un brasiliano democratico”. Sarà questa riflessione – prosegue Calopresti – a fare da fil rouge che legherà il Brasile a Firenze, dove incontrerò non solo i vecchi compagni di Socrates e il presidente di quella Fiorentina, ma soprattutto la gente comune e i tifosi della Fiesole. L’idea sarebbe quella di presentare la prima nazionale proprio all’interno del Franchi, dopo che sarà stata proiettata in Brasile alla vigilia dei prossimi Mondiali. Infine voglio visitare i luoghi dove Socrates viveva la sua esistenza privata e in particolare la sede del Circolo “Vie Nuove” dove teneva conferenze politiche. Sarà un atto di amore - conclude - che dovrebbe poi andare in tivvù per due puntate. Di amore per l’uomo e anche per il calcio. Quello viola, naturalmente, con il quale io da buon torinista mi sento gemellato”.

No comments yet

Leave a Reply





XHTML: You can use these tags: