Vigor Bovolenta raccontato dalla moglie Federica

Esce in questi giorni il libro “Non ci lasceremo mai” scritto da Federica Lisi, ex giocatrice di pallavolo, con Anna Cherubini, edito da Mondadori. Il testo è dedicato al marito, il pallavolista Vigor Bovolenta morto in campo stroncato da un malore il 24 marzo al Palasport di Macerata mentre giocava una partita di B2 con la sua Softer Forlì contro la Lube. Il racconto permette di conoscere la vita di due sportivi che hanno coronato il loro sogno d’amore e di sport con la nascita dei loro figli, ma è anche un percorso di elaborazione del lutto che l’autrice compie attraverso la scrittura.

 

“Mi chiamo Federica Lisi Bovolenta, ho trentasette anni e cinque figli. Sono la moglie di Vigor Bovolenta, il campione di volley che in molti ricorderete, scomparso in campo il 24 marzo 2012. Vigor Bovolenta. Bovo per gli amici e per me. Quindici anni insieme. Poi lui se n’è andato. Se n’è andato senza lasciarmi. E senza lasciarmi istruzioni. Se n’è andato restando dentro la mia vita. Restando la mia vita”

 

Federica non si è piegata nel suo dolore, ma ha cercato di agire per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di dotare tutti gli impianti sportivi di defibrillatori ed ora con questo libro ha deciso di lasciare una traccia anche per i cinque bambini: Alessandro, Arianne, le gemelle Aurora e Angelica, infine Andrea. L’ultimo bimbo è nato dopo la morte di Vigor e quando è accaduto il dramma Federica non sapeva di essere incinta.

 

“Vorrei che da questo libro i miei figli comprendessero meglio chi era il loro papà, le cose che facevamo insieme, quelle in cui credevamo. Vorrei vederli, alla fine di questa storia, semplicemente sorridere”

 

Mondadori
192 pagine | 16,50 euro

 

Il gigante di Basket City, Augusto Binelli si racconta

No comments yet

Leave a Reply





XHTML: You can use these tags: