Gli scritti di Piero Chiara sul ciclismo in un libro

“Lo Zanzi, il Binda e altre storie su due ruote. Scritti sul ciclismo 1969-1985” è un libro curato da Alberto Brambilla che raccoglie gli articoli redatti dallo scrittore Piero Chiara, edito da Nomos Edizioni.

 

Alberto Brambilla è attento al rapporto tra sport e cultura, infatti ha pubblicato firmato diversi lavori “Scrittura e sport”, “Il calcio è poesia”, “Il Giro d’Italia raccontato dagli scrittori” e ancora al ciclismo è dedicato “Biciclette di carta. Un’antologia poetica del ciclismo”. Il colpo di fulmine con la scrittura di Piero Chiara è una conseguenza. Piero Chiara ha sempre mostrato un’attenzione particolare al mondo dello sport, utilizzando il suo occhio critico per offrire spaccati di vita sportiva. Si è occupato di ciclismo, prestando la sua penna per varie testate e vivendo la singolare esperienza di commentatore televisivo al Giro d’Italia del 1968. Uno scrittore eccellente che nei suoi articoli dava saggio delle sue capacità, ma anche del suo amore per lo sport su due ruote.

 

Il curatore del libro si è cimentato in questo arduo compito di scegliere i suoi pezzi e per la prima volta raccoglie i suoi testi più interessanti e curiosi. Dagli scritti dedicati alla nascita del ciclismo, a quelli sul fascino immortale del Giro d’Italia, la corsa nazionale capace di coinvolgere larghe masse di tifosi appassionati. Indimenticabili gli affreschi con protagonisti i grandi campioni del passato, da Alfredo Binda a Felice Gimondi, ma anche personaggi minori, non meno affascinanti, come il ciclista varesino Augusto Zanzi. Tutti sono descritti e indagati con la solita inconfondibile cura artigianale di un maestro della prosa novecentesca quale è stato senz’altro Chiara. Un’occasione preziosa per leggere (o rileggere) testi poco noti, e insieme per celebrare in maniera originale lo scrittore luinese a cento anni dalla sua nascita.

 

Nomos Edizioni
80 pagine | 9,90 euro

No comments yet

Leave a Reply





XHTML: You can use these tags: