Il volo di Volodja. Storia (troppo breve) di un campione

Di Sara Sbaffi “La Gazzetta dello Sport scrisse molto  su quello che allora era il nuovo record mondiale  del salto in alto.  Vladimir Yashchenko saltò l’equivalente in altezza  di una cabina telefonica.  L’illustrazione sulla prima pagina del giornale sportivo  era appunto questa cabina telefonica  con il fotomontaggio di Vladimir  che la saltava”.  Così gli Offlaga [...]